Le guarnizioni industriali sono delle componenti fondamentali all’interno di tutti gli impianti operativi che appartengono a vari settori: da quelli oleodinamici, passando per quelli idraulici fino ai settori pneumatici. È a causa della loro grande importanza che la cura nella scelta dell’azienda a cui affidarsi per la progettazione, così come anche quella dei materiali, è essenziale per un corretto funzionamento dell’impianto. Vediamo, quindi, i principali vantaggi dell’utilizzo di guarnizioni industriali.

A cosa servono le guarnizioni industriali?

In generale, si può stabilire che le guarnizioni sono degli elementi di tenuta stagna che si occupano, in qualunque settore vengono impiegate, di bloccare il passaggio di fluidi indesiderati all’interno dei macchinari.

 

Per adempiere perfettamente a questo compito, è necessario che le guarnizioni siano perfettamente aderenti alle giunture, in modo da riempire con sicurezza eventuali spazi liberi tra le due superfici a contatto. È necessario, inoltre, che siano dotate di un’alta resistenza meccanica, in modo da risultare infrangibili e indeformabili.

 

Fra gli aspetti più importanti da tenere in considerazione, si ricorda la fondamentale tolleranza alle temperature e l’alta resistenza al contatto con elementi esterni come oli, grassi e acidi. La mancanza di queste caratteristiche, potrebbe causare danni permanenti non solo alla guarnizione, ma anche all’intero impianto.

L’importanza della scelta del materiale

Nei settori meccanici, la scelta delle corrette guarnizioni industriali deve sicuramente partire da una distinzione importante che riguarda le due diverse tipologie di impiego. Se la modalità di impiego è statica, le guarnizioni hanno il compito di tenere separati due fluidi. Se invece è dinamica, devono fungere da divisorio tra le superfici di due elementi.

 

La scelta dei materiali è un aspetto essenziale e dipende da diversi fattori. È, quindi, opportuno considerare tutte le seguenti caratteristiche prima di procedere alla produzione e utilizzo di guarnizioni industriali:

 

  • il carico meccanico necessario: è necessario avere presente il carico per garantire una resa impeccabile e un’alta prestazione duratura nel tempo;
  • la pressione: la guarnizione deve essere dotata di una buona resistenza alla pressione, in modo da non essere deformata durante l’utilizzo;
  • la temperatura: la resistenza sia alle alte che alle basse temperature è fondamentale;
  • la tipologia di fluido: è necessaria per capire a cosa deve essere resistente, per mantenersi efficace.

 

Il materiale è un fattore determinante per la progettazione di guarnizioni che garantiscano un funzionamento efficace e produttivo dei vari impianti operativi.

Necessiti di guarnizioni industriali? Contattaci

Se stai cercando un’azienda che si occupa di guarnizioni industriali, noi di Dilanda facciamo al caso tuo. Affidati a dei veri professionisti del settore da oltre 50 anni e scopri l’ampia gamma di guarnizioni presenti nel nostro magazzino. Il nostro team è a tua disposizione per una consulenza personalizzata che ti aiuterà a capire la tipologia di guarnizione più adatta alle tue esigenze. Contatta Dilanda, per un servizio veloce, preciso e innovativo.

Meta description: L’utilizzo di guarnizioni industriali è fondamentale per garantire un corretto funzionamento dei macchinari in tutti i settori industriali. Vediamo i dettagli.

Title tag: I principali vantaggi dell’utilizzo di guarnizioni industriali

 

Kw principale:

  • guarnizioni industriali (320)

Kw secondarie:

  • settore oleodinamico (30)
  • guarnizioni (1300)
  • materiale per guarnizione (20)
  • settori industriali (140)

Desideri scoprire tutto sulle nostre guarnizioni?

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Se desideri ricevere maggiori informazioni sui nostri prodotti e servizi, Dilanda mette a disposizione un team esperto capace di rispondere a tutte le tue domande.
Grazie alla nostra esperienza nel settore sapremo guidarti nella scelta, offrendoti pieno supporto e massima professionalità.