Il poliuretano è un materiale plastico disponibile in varie forme e composizioni. Le sue modalità di utilizzo sono varie e rispondono alle più diverse esigenze adattandosi a molteplici settori industriali e non. Perché le guarnizioni e i componenti costruiti con poliuretano sono così largamente utilizzati? Scopriamo tutti i vantaggi e le modalità di impiego di questo innovativo materiale.

I vantaggi del poliuretano

Oltre ad essere un materiale notevolmente versatile e di facile produzione, il poliuretano possiede alcune proprietà che rendono il suo utilizzo necessario e preferibile a quello di molti altri. I principali vantaggi del poliuretano sono i seguenti:

 

  • la durabilità: il poliuretano non è mai attaccato da muffe, batteri o microrganismi dannosi. Non assorbe il vapore e, di conseguenza, non subisce l’umidità. Proprio grazie a questo, ha una vita superiore ai cinquant’anni;
  • l’impermeabilità: il materiale risulta totalmente impermeabile all’acqua, questo aspetto lo rende perfetto per costituire guarnizioni che devono essere collocate in un ambiente esterno;
  • la resistenza alla compressione: una superficie o una guarnizione in poliuretano può sopportare una compressione fino a 25 tonnellate per metro quadro. Viene, in questo modo, resa adatta a qualsiasi ambiente e uso;
  • la capacità di essere un isolante termico: questo aspetto rende le guarnizioni in poliuretano impiegabili in qualunque settore;
  • l’adesività: la capacità di adempiere alla funzione di collante, assicura risultati efficaci dal punto di vista della tenuta delle guarnizioni.

 

Il poliuretano risulta, grazie a queste proprietà, un materiale che viene largamente utilizzato, sottoforma di diverse sembianze: un esempio è la schiuma poliuretanica impiegata nella produzione di guarnizioni industriali per il settore oleodinamico e molti altri.

Quando si usa il poliuretano?

L’utilizzo del poliuretano è sempre più vario e riguarda diversi settori che, ad oggi, si occupano sia di oggetti di uso comune che di guarnizioni e componenti che riguardano diversi settori industriali. A seconda dell’uso, vengono individuate due tipologie di poliuretano:

 

  • il poliuretano flessibile: è particolarmente flessibile e adatto, perlopiù, alla costituzione di oggetti di uso comune come materassi o imbottiture di auto;
  • il poliuretano rigido: questa versione più rigida del poliuretano viene utilizzata in ambito industriale, dove sono necessarie guarnizioni termoisolanti e particolarmente resistenti.

 

Queste due tipologie sono le più diffuse. Tuttavia, è noto che ne esistono altre, come, per esempio, il poliuretano semirigido che viene spesso utilizzato per il settore automobilistico e locomotivo.

Necessiti di guarnizioni in poliuretano? Chiedi di noi.

Hai bisogno di guarnizioni in poliuretano? Dilanda è l’azienda che fa al caso tuo. La nostra esperienza ultradecennale, affiancata alla velocità e precisione del servizio offerto, sono da sempre i nostri punti di forza. Scopri l’ampia gamma di guarnizioni industriali e contattaci compilando il form per avere maggiori informazioni a riguardo. Scegli la professionalità, scegli l’efficienza di Dilanda.

Meta description: I vantaggi dell’utilizzo del poliuretano nella produzione di guarnizioni industriali. Di seguito i dettagli.

Title tag: Durabilità, conducibilità e resistenza del poliuretano

 

Kw principale:

  • poliuretano (8100)

 

Kw secondarie:

  • guarnizioni (1300)
  • guarnizioni industriali (320)
  • produzione guarnizioni industriali (20)
  • settore oleodinamico (30)

Desideri scoprire tutto sulle nostre guarnizioni?

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Se desideri ricevere maggiori informazioni sui nostri prodotti e servizi, Dilanda mette a disposizione un team esperto capace di rispondere a tutte le tue domande.
Grazie alla nostra esperienza nel settore sapremo guidarti nella scelta, offrendoti pieno supporto e massima professionalità.