Le guarnizioni industriali sono un elemento fondamentale quando si parla di produzione industriale. Ne esistono varie tipologie che possono essere applicate agli ambiti più disparati. Tra i settori più importanti, possiamo segnalare quello oleodinamico e quello pneumatico. Sono disponibili diversi tipi di guarnizioni industriali che sono caratterizzate da destinazioni d’uso e composizioni differenti.

Cosa sono le guarnizioni industriali?

Le guarnizioni industriali possono essere costituite da materiali differenti tra i quali si possono nominare la gomma, il silicone o il metallo. La scelta del materiale di produzione dipende dalla destinazione d’uso richiesta dal cliente.guarnizioni industriali

Sono elementi di tenuta stagna che hanno come obiettivo principale quello di impedire il passaggio di eventuali fluidi. Queste componenti sono, quindi, di fondamentale importanza e la scelta corretta ne determina il corretto funzionamento.

Le guarnizioni possono avere due diverse modalità di impiego: statica e dinamica. In un impiego di tipo statico, le guarnizioni si occupano di tenere separati due fluidi. Per quanto riguarda l’impiego dinamico, le guarnizioni si ergono a divisori tra le superfici di due elementi che si muovono l’uno rispetto all’altro.

La scelta delle guarnizioni industriali

La scelta della corretta guarnizione industriale deve essere fatta tenendo conto dell’utilizzo di destinazione e, di conseguenza, delle caratteristiche tecniche e strutturali richieste. I criteri di scelta che contribuiscono alla corretta selezione delle guarnizioni industriali sono i seguenti:

  • le dimensioni: possono essere sia standard che realizzate perfettamente su misura;
  • il carico meccanico: la guarnizione deve essere progettata e acquistata in modo da sopportare nel tempo il carico meccanico statico o dinamico a cui deve essere sottoposta;
  • la tipologia di fluido: da ciò dipende la tipologia di materiale impiegato, in modo che sia in grado di sopportare le caratteristiche di esso;
  • la pressione: è fondamentale un’adeguata resistenza alla pressione del fluido, in modo da evitare che si deformi sotto di essa;
  • la temperatura: la guarnizione deve essere adatta a resistere alla temperatura del fluido di riferimento.

Questi sono i criteri principali; per quanto riguarda la scelta del materiale si fa affidamento, in maniera quasi esclusiva, al settore finale di destinazione.

Hai bisogno di guarnizioni industriali? Chiedi a noi.

Necessiti di guarnizioni industriali? Noi di Dilanda siamo l’azienda che fa al caso tuo. L’esperienza ultra decennale dei nostri professionisti e la tempestività del servizio sono i nostri punti di forza. Affidati a Dilanda per assicurarti la fornitura di guarnizioni Made in Italy adatta alle tue esigenze e a tutti i settori. Non esitare a contattarci per qualsiasi necessità tramite il nostro sito o telefonicamente. Scegli la qualità e la professionalità di Dilanda.

 

Desideri scoprire tutto sulle nostre guarnizioni?

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Se desideri ricevere maggiori informazioni sui nostri prodotti e servizi, Dilanda mette a disposizione un team esperto capace di rispondere a tutte le tue domande.
Grazie alla nostra esperienza nel settore sapremo guidarti nella scelta, offrendoti pieno supporto e massima professionalità.